Educazione


La Lombardia è dotata di un sistema Infea regionale che però già da tempo ha perso l’incisività necessaria per costruire una rete a livello regionale tra i soggetti che operano nell’ambito dell’educazione allo sviluppo sostenibile  ( in primo luogo i centri di educazione ambientale ).  Sarà importante capire cosa accadrà nei prossimi mesi alle province che negli ultimi anni hanno già diminuito progressivamente i fondi destinati a progetti di educazione ambientale e come influirà il loro riordino su di un panorama già confuso. Le ultime riforme nazionali del sistema scolastico ( in particolare legge 30 ottobre 2008, n. 169 la cosiddetta “Riforma Gelmini”) hanno colpito la scuola e influito negativamente in special modo sul numero di  ore laboratoriali e sulle possibilità di effettuare uscite didattiche, luoghi privilegiati per  esperienze educative interdisciplinari. Penalizzati da questo punto di vista risultano ancora una volta le prospettive per la ricerca e l’innovazione che non riescono più ad essere garantite sopratutto dalle Università. Preoccupante la situazione del patrimonio edilizio scolastico lombardo dove permane un problema di sicurezza ed agibilità di moltissime scuole lombarde nonché il mancato benessere per gli studenti.

sito realizzato da