Una Lombardia senza ecomafie si può


Nel futuro della Lombardia le mafie e le organizzazioni criminali saranno in ritirata dai nostri territori, sempre più marginalizzate e messe sotto scacco. La società civile, la politica e le istituzioni pubbliche sapranno fare, ciascuno nel proprio ruolo, fronte comune contro tutte le illegalità. Per le ecomafie e tutti gli eco-criminali sarà troppo rischioso cercare profitti attraverso l’aggressione al territorio e all’ambiente: l’efficacia dei controlli e dell’azione giudiziaria, che avrà radicalmente accorciato i propri tempi, non renderanno più possibili facili scappatoie e fughe verso l’impunità. Il sistema imprenditoriale, in collaborazione con una Pubblica Amministrazione più snella e intransigente, punterà senza esitazioni ad una sana e trasparente concorrenza per l’innovazione in campo ambientale, facendo terra bruciata intorno alle aziende responsabili di attività e traffici illeciti.

Condividi sui tuoi social network!
    Taggato con: ,
    Pubblicato in Legalità
    sito realizzato da