Infrastrutture

La Lombardia deve recuperare alcuni drammatici gap infrastrutturali, nel campo della mobilità (in primo luogo le linee merci e i servizi logistici di raccordo con la nuova trasversale ferroviaria sotto le Alpi svizzere, che entro il 2020 diverrà il principale ‘canale terrestre’ di import export per le merci e delle reti metropolitane su ferro), delle infrastrutture idriche (completamento e revisione del network scolante e depurativo), delle telecomunicazioni (in particolare nelle aree periferiche), della manutenzione del territorio montano, della sicurezza idraulica e geologica dei territori, dell’accumulazione e della connessione elettrica (reti elettriche idonee alla generazione rinnovabile e distribuita).

sito realizzato da