Rifiuti

La Direttiva 2008/98/CE in materia di rifiuti indica nella riduzione della produzione di rifiuti la priorità assoluta. L’ordine europeo delle priorità parte dalle 4R – riduzione, riutilizzo, riciclaggio e recupero – e prevede che gli Stati membri istituiscano la raccolta differenziata e adottino misure per promuovere il riciclaggio di alta qualità. In Lombardia il valore di riferimento di produzione di rifiuti dell’ultimo quinquennio è di circa 510 Kg/abitante per anno. Nel 2009 è avvenuta una contrazione della produzione di rifiuti che ha portato il valore pro capite a 503,7 Kg/abitante anno, praticamente lo stesso livello del 2001, e per il 2010 il valore è diminuito a quota 500,05 complice la crisi economica. Secondo il Dlgs 152 l’obiettivo di raccolta differenziata che tutti i comuni devono raggiungere nel 2012 è del 65%. Ad oggi però, secondo il rapporto Comuni Ricicloni di Legambiente, poco più di 300 comuni su 1548 l’hanno raggiunto o superato. I prossimo programma regionale dovrà cogliere l’occasione per centrare concretamente gli obiettivi della politica europea, evitando socradimensionamenti impiantistici, viceveversa arrivando al migliore recupero di materia.

sito realizzato da