Agricoltura

Il 43,7% dei suoli della Lombardia sono destinati all’agricoltura: un territorio vastissimo – più di un milione di ettari – che viene gestito solamente dal 4% degli occupati. Ciò è dovuto al fatto che il settore agricolo lombardo è fortemente specializzato e industrializzato, tanto che il 70% della produzione regionale è composta da solo 6 tipologie produttive (mais, riso, foraggere, latte, carni suine e carni bovine), con effetti non solo sull’ambiente ma anche sulla biodiversità. È più che evidente che per contrastare la concorrenza del mercato globale e favorire i mercati locali la Lombardia debba puntare sulla diversificazione delle produzioni, sulla qualità dei prodotti e sulla sostenibilità dei processi. Da questo punto di vista, la nuova Politica Agricola Comunitaria potrebbe costituire un’opportunità per i nostri agricoltori e quindi per i nostri territori.

 

 

sito realizzato da